COS’E’ LO SMART WORKING

In questo momento si sente parlare tanto di smart-working. Ma di cosa si tratta? In molti pensano che per attivare questa nuova modalità di lavoro basti un pc portatile, uno smartphone e lavorare comodamente da casa. Questo non basta. Con smart-working si definisce una nuova modalità, più “intelligente”, di gestire il lavoro e una riscrittura del rapporto tradizionale tra azienda e dipendente.

Per gestire il cambiamento e riscrivere la gestione dei rapporti in azienda è necessario affidarsi ad esperti che sappiano implementare progetti step dopo step. Nella nostra esperienza sappiamo come cambiamenti nella cultura aziendale di questo tipo devono essere accompagnati lungo tutto il percorso di attuazione.

Il lavoratore potrà gestire meglio il suo tempo, lavorando nel luogo a lui più comodo e senza dover affrontare spostamenti; allo stesso tempo avrà modo di concentrarsi sul proprio progetto e gli obiettivi intermedi da condividere, di volta di volta, con la sede. Il cambiamento più importante risiede proprio in questo: lavorando a distanza diventa difficile effettuare un controllo diretto sullo svolgimento del lavoro, ma diventa più agile raggiungere gli obiettivi prefissati.

Con lo smart-working cambiano i modi di gestire la governance e il rischio è quello di creare resistenze e frustrazioni. Per evitare inconvenienti di questo tipo le aziende devono affidarsi ad esperti che possano attivare progetti creati su misura, per ciascuna realtà.

Dalla nostra esperienza sappiamo che anche in contesti più piccoli, modalità di lavoro più flessibile migliorano la produttività e il benessere dei dipendenti. Diventa più facile concentrarsi su quello che è davvero importante e diventa più semplice conciliare vita e lavoro. Inoltre cambia la gestione degli spazi aziendali: il concetto di ufficio come postazione fissa ed openspace deve essere riformulato, per lasciare spazio alla massima flessibilità e personalizzazione, con un risparmio anche per quanto riguarda gli spazi fisici dell’azienda.

Un commento su “COS’E’ LO SMART WORKING”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *