SMART WORKING IN TEMPO DI CORONA VIRUS

La difficile situazione che tutti stiamo vivendo a causa del Covid-19 ha portato milioni di persone a restare chiuse in casa. In seguito alle nuove misure molte aziende hanno già attivato o stanno attivando modalità di lavoro “smart”. In Italia lo smart-working è conosciuto da tempo, ma a sperimentarlo, finora, sono state per lo più grandi compagnie e multinazionali.

Il lockdown causato dal Coronavirus sta riscrivendo i modelli organizzativi di tante Pmi in Italia e non solo. Non poche delle migliaia piccole e medie aziende italiane, spesso a conduzione familiare, stanno affrontando con difficoltà e con qualche resistenza la sfida di attivare modalità di lavoro a distanza.

Per avviare progetti di smart-working efficaci, che possano proseguire con successo anche nel medio e lungo periodo, è necessario un cambio culturale da parte di manager e imprenditori. Questo deve essere accompagnato da esperti che possano aiutare e guidare ed implementare la novità.

La nostra lunga esperienza nell’ambito del change management e delle aziende a conduzione familiare ci consente di realizzare dei progetti flessibili e modulabili, sulle esigenze delle imprese, chiamate a lavorare in smart-working.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *