Laureati e lavoro. Serve orientarsi

Lo scorso 11 giugno sono stati presentati i risultati della XX indagine Almalaurea sul profilo dei laureati italiani e sul loro stato occupazionale. Il rapporto è stato oggetto del Convegno nazionale di Almalaurea, che abbiamo seguito a Torino, nell’Aula Magna dell’ateneo.

La tavola rotonda ha visto la partecipazione del rettore dell’Università di Torino, Gianmaria Ajani, del presidente di Almalaurea, il latinista Ivano Dionigi, assieme a molti ricercatori e docenti, che hanno analizzato i dati descritti nel rapporto.

In molti interventi della giornata è risultato centrale il tema dell’orientamento.

Dai dati emerge come già la scelta delle scuole superiori risulti vincolante per gli sviluppi di una successiva carriera formativa e professionale. I laureati 2017 si caratterizzano per un background formativo indirizzato in maniera netta verso i diplomi liceali (67,2%. Scientifico 43,9% e Classico 16,3%). I laureati con diplomi tecnici sono il 19%, appena l’1,8% dagli istituti professionali. Interessante risult il legame tra il diploma conseguito e l’ambito disciplinare degli studi universitari.

I dati relativi alla soddisfazione per l’esperienza universitaria fanno emergere che solo il 34,5% dei laureati triennali è molto soddisfatto del proprio percorso, a fronte del 53,4% che si dichiara abbastanza soddisfatto. Numeri simili per le lauree magistrali: 34,3% e 52,1%.

Un dato su tutti indica infine la necessità di un orientamento nella scelta del percorso da intraprendere: circa il 30% degli studenti cambia facoltà o abbandona gli studi durante il primo anno di università.

Il momento della scelta di un percorso formativo è particolarmente delicato e questi numeri ne sono una testimonianza. Una conferma viene anche dalla nostra lunga esperienza nella consulenza di carriera e dai progetti di alternanza scuola-lavoro che abbiamo seguito in vari contesti accademici.

Un momento della giornata

Per intraprendere un percorso, formativo e di carriera, risulta cruciale essere guidati da figure esperte e da professionisti che conoscono il mondo del lavoro e sono in grado individuare e orientare il proprio potenziale e le proprie aspirazioni.

 

Per leggere il rapporto completo di Almalaurea rimandiamo ai seguenti link:

https://www.almalaurea.it/info/convegni/torino2018

https://www.almalaurea.it/sites/almalaurea.it/files/docs/universita/profilo/profilo2018/almalaurea_sintesi_profilo_laureati2018.pdf

https://www.almalaurea.it/sites/almalaurea.it/files/docs/universita/occupazione/occupazione16/almalaurea_sintesi_occupazione_laureati2018.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *